2018/11/01

Benvenuti ad Apollo 17 Timeline

Questa Timeline è in costruzione.


Harrison Schmitt accanto al Rover, fotografato da Gene Cernan. Foto AS17-146-22386.


Equipaggio: Gene Cernan (CDR), Harrison Schmitt (LMP), Ron Evans (CMP).

Vettore: Saturn V.

LM: presente (LM-12). Peso sulla Terra: 16.448 kg.

Orbita lunare: sì (75 orbite).

Nomi di CM e LM: America, Challenger.

Data d’inizio e fine: 7-19/12/1972.

Data e ora di allunaggio: 11/12/1972 19:54:57 UTC.

Luogo di allunaggio: Valle di Taurus-Littrow.

Numero di escursioni lunari: tre (7 h 11 m; 7 h 36 m; 7 h 15 m).

Durata della missione: 12 giorni, 13 ore e 51 minuti.

Durata della permanenza sulla Luna: 3 giorni, 2 ore e 59 minuti.

Foto scattate: 3581, di cui 2237 sulla Luna. A queste si aggiungono 1581 foto della Panoramic Camera e 3297 foto della Metric Camera. Furono effettuate anche trasmissioni televisive (incluso il decollo del LM) e riprese su pellicola.

Quantità di rocce raccolte: 110,5 kg.

Uso del Rover: sì, per un totale di 35,7 km.

Note: L’ultima missione lunare del progetto Apollo fu quella dei record: il primo lancio notturno di un equipaggio statunitense, la più lunga permanenza sulla Luna, la più lunga durata dell’intera missione, il modulo lunare più pesante (1383 kg in più di quello dell’Apollo 11), il carico più pesante di rocce lunari (cinque volte maggiore di quello del primo sbarco sulla Luna), il primo geologo su un altro corpo celeste (Schmitt), il maggior numero di fotografie, la massima distanza coperta dal Rover in una singola escursione (20 chilometri), la massima distanza in linea d’aria dal LM (7,6 km) e la più lunga permanenza in orbita lunare.

Apollo 17 fu anche l’unica missione a investigare la natura del sottosuolo lunare usando misurazioni gravimetriche e trasmettendo segnali radio attraverso il suolo.

Gene Cernan fu l’ultimo uomo a camminare sulla Luna: ne abbandonò la superficie per rientrare nel modulo lunare alle 5:35 GMT del 14 dicembre 1972. Da allora nessuno ha più calpestato il suolo lunare.

Anche questa missione, come le due precedenti, effettuò una passeggiata spaziale durante il viaggio di ritorno: Ron Evans uscì per 67 minuti per recuperare i caricatori di pellicola usati dalle grandi fotocamere di ricognizione.