2012/08/28

1972/08/28: L’ultimo rollout verso la rampa di lancio di un Saturn V per la Luna

Lunedì 28 agosto 1972. Centro spaziale Kennedy in Florida. Le gigantesche porte del VAB (Vehicle Assembly Building) si aprono per fare uscire il più grande dei razzi mai costruiti dall'uomo, assemblato in tre potenti stadi, il Saturn V. L'evento è vissuto con particolare emozione: questo è l'ultimo Saturn V destinato a lanciare un equipaggio umano verso la Luna. La missione denominata Apollo 17 segna la fine, almeno nel corso del XX secolo, dell'esplorazione di un equipaggio americano del Satellite naturale della Terra.

Tra i tanti presenti ad assistere alla lunga e lenta marcia del gigantesco razzo verso la rampa di lancio 39-A, anche i tre astronauti protagonisti del viaggio previsto per il prossimo mese di dicembre: il comandante del volo Eugene Cernan, il pilota del modulo di Comando Ronald Evans e il pilota del Modulo Lunare, lo scienziato Harrison Schmitt.

L'uscita del Saturn V dal gigantesco edificio V.A.B. Ad attenderlo tra la folla si riconosce in polo bianca e colletto blu il comandante designato di Apollo 17, Eugene Cernan. Foto AP17-KSC-72PC-441.
Foto AP17-KSC-72C-3229, scansione di J. L. Pickering.
Foto AP17-KSC-72PC-429, scansione di J.L. Pickering.
Foto AP17-S72-48728, scansione di Ed Hengeveld.
Foto AP17-KSC-72PC-431, scansione di J.L. Pickering.
Harrison Schmitt (a sinistra), Ronald Evans (al centro) e il comandante Eugene Cernan: l'equipaggio di Apollo 17. Alle loro spalle, sullo sfondo, spicca sulla rampa di lancio il Saturn V che li lancerà verso la Luna il prossimo dicembre. Foto AP17-KSC-72PC-443, scansione di J.L. Pickering.
Foto AP17-KSC-72PC-436, scansione di J.L. Pickering.